addebito della separazione

Il persistente rifiuto di un coniuge di avere rapporti intimi non comporta l’addebito della separazione se è conseguenza di tensioni e contrasti creati dall’altro coniuge.

I motivi di addebito della separazione, abbandono del domicilio coniugale, infedeltà, relazione extraconiugale, maltrattamenti, menzogne e manipolazioni